Argento

Cura e manutenzione

I gioielli raccontano la vostra storia. Per questo motivo vogliamo assicurarci che li conserviate al meglio e ve ne prendiate cura. I gioielli in argento possono scurirsi, ossidarsi e perdere tutta la loro brillantezza. Esistono però degli accorgimenti per rallentare o rimediare al fenomeno. Scopriamoli insieme.

Pulizia ordinaria

Lucidate frequentemente i gioielli con un panno morbido per preservarne la luminosità.

Conservazione

Una buona abitudine per conservare i propri gioielli è riporli separatamente in bustine o astucci singoli, morbidi e puliti, in luoghi asciutti e lontani da fonti di calore.

Sostanze dannose

Togliete i gioielli prima fare il bagno o praticare sport. L’argento è un metallo soggetto a ossidazione, soprattutto a contatto con l’acqua marina o oggetti contenenti zolfo. Fate molta attenzione alle terme: l’acqua solfurea è il peggior nemico dell’argento. Limitate il contatto con trucco, creme, profumi e lozioni. Per questo motivo il profumo andrebbe sempre messo prima di indossare i gioielli. Meglio togliere i gioielli anche quando fate le pulizie: il contatto con alcuni agenti chimici potrebbe danneggiarli.

Pulizia profonda

Per una pulizia più accurata potete sciogliere una piccola quantità di sapone neutro in acqua tiepida e, usando uno spazzolino a setole morbide, spazzolare delicatamente i gioielli con un movimento circolare.
Nel caso la superficie del gioiello in argento risulti completamente ossidata potete ricorrere al bicarbonato. Basterà scioglierlo in un contenitore contenente dell’acqua calda, lasciare raffreddare e immergervi i gioielli. Dopo qualche minuto, risciacquate con acqua corrente e asciugate con un panno delicato. Asciugate sempre bene i vostri gioielli, perché l’umidità può causare ossidazione.

Pietre

I gioielli con pietre e perle devono essere maneggiati con cura e attenzione. Prestate particolare attenzione a non farli cadere né urtare superfici dure.
Per la pulitura di pietre naturali è consigliabile utilizzare un panno morbido. In caso di incastonature o lavorazioni a griffe è possibile aiutarsi con un semplice spazzolino a setole morbide.
In generale, in presenza di gemme o pietre la pulitura di un gioiello può essere maggiormente rischiosa e consigliamo di affidarsi ad un servizio professionale, che permette, anche, di controllare la solidità di chiusure, montature e saldature. Il personale qualificato di Sisti & Palmieri è pronto a prendersi cura dei vostri gioielli ogni volta che ne avrete bisogno.